tornare

tornare

IMG_0116

Mi prende, a volte, la tentazione di tornare ai libri miei che tappezzano le pareti attorno. Alla musica che paziente attende d’essere ascoltata. Alla mia scrittura senza fretta, agli inchiostri, ai pennini e alla carta buona. A volte mi prende la necessità di prendermi tutto il tempo possibile, di stare in silenzio, di lasciare che il dentro e il fuori si parlino, e tutto si allacci e scorra. E’ la necessità di tirare il fiato, sentire l’aria che riempie, il buon sapore degli odori, i rumori di ciò che sta attorno. Così scorro con gli occhi i luoghi che conosco. Penso che ho bisogno di piccole, poche cose: le aromatiche sul terrazzo, qualche fiore che procede per suo conto, il cibo semplice. E gli occhi tornano sui libri, tanti libri, più di quanti mai leggerò, per tenere aperta la vita e la speranza, il futuro e il passato intrecciati. Ho la fortuna (e a volte è vincolo a capire) d’ una grande memoria che ricorda ciò che la rete della vita ha tenuto e messo assieme, ciò che è stato e non è stato. E in questa piccola pace sento l’equilibrio di quello che si raccoglie attorno e dentro me con rinnovato ordine: la passione, il tumulto, il rifiuto, l’amore. Il futuro e il tedio che con piccoli dispetti si confrontano. E penso allora che è tempo di tornare, ma non ancora tempo di chiudere le porte al mondo. 

6 pensieri su “tornare

  1. Si può ritornare, lasciando la porta socchiusa al mondo. Ti leggo in orari disumani e mi accorgo che alcuni periodi di questo tuo articolo s’incastrerebbero benissimo in quello che ho pubblicato io questa notte, senza averti ancora letto prima. Parlo d’altro nel mio scritto, eppure qualcosa s’incastra col tuo.Che cosa buffa!
    Ho il reader e-book pieno di libri, sul mio comodino una torretta significativa di volumi….mi aspettano e quanti altri nella libreria…comperati come desideri da aprire quando loro mi richiameranno. Sono spudoratamente nostalgica, compero quaderni con la copertina rigida, di quelli un po’ vintage e penne stilografiche e le lascio nel cassetto dicendomi che un giorno scriverò di nuovo su carta, poi non lo faccio, rimando sempre…credo che vi sia un tempo per ogni cosa, per ritornare alle cose piccole che ci fanno bene all’anima, ma anche un tempo dedicato all’attesa, dedicato ai pensieri che maturano sull’albero della nostra anima. Adesso mi viene in mente una stupenda canzone di Fossati che io sposo in pieno che appunto parla di tempo e son certa che conoscerai. Spesso c’è un tempo trascorso che rivorremmo presente e un tempo futuro che profuma di speranze. Come si fa a chiudere le porte e ritornare? si viaggia così, come equilibristi nel tempo, sino a che se ne ha la forza.
    Un sorriso e un caro saluto

  2. E’ vitale e salutare a volte ritornare tra le cose amate, le cose nostre, gli spazi intimi e solo nostri, tra le cose semplici di tutti i giorni ma che, lontano dai rumori e dal caos del mondo e della vita frenetica, ci fanno bene e mettono uno schermo tra noi e il negativo e il brutto che ci appesantisce l’anima.
    E’ salutare uno stacco, un tornare lento a noi, un isolarci temporaneo per ritrovarci e ritrovare l’importante ed essenziale per noi stessi.
    Ma con la porta aperta al mondo, Will, almeno …a quell’esterno che ci fa bene.
    Quindi occorre selezionare e scartare (senza ripensamenti se necessario) ma non barricarci per non farci ulteriore male.

    Che la giornata ti porti solo cose semplici e belle, Will.
    ti sorrido
    ciao Ondina

  3. non chiudo né porte né finestre. Oggi, come al solito, c’è un carosello di rondini nella piazza di cielo tra le case, ed io che lo guardo penso che questo posto mi piace. Casa è un posto dove tornare, per poi ripartire. Adesso il silenzio temperato dai pensieri, fa bene, ma ci sarà posto anche per il rumore. Buon inizio settimana per chi legge 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...