di notte, allora

IMG_7742[1]

Stanotte penso a mia madre allora, donna eppure ragazza. Lo sarebbe sempre stata nella vita. Penso al mio nascere in casa, in piena notte e che ero sveglio allora come adesso. Penso a mia nonna che mi ha visto prima di mia madre e voleva una nipote femmina, ma io ero maschio e così ci ha messo più amore per insegnarmi chi ero. Penso a mio padre giovane e provato dagli anni di guerra, ma che non si tirava mai indietro. Penso al suo coraggio e alla passione che mi ha insegnato. Penso alle difficoltà in cui erano tutti, lì attorno, e alla speranza che li alimentava. Penso a mio fratello che spiava la culla e al fatto che dopo tanti anni ci ripetiamo che ci vogliamo bene. Penso alla forza che c’era allora per rinascere dopo gli anni bui e alla voglia di prendersi in mano. Penso che sono stato fortunato a nascere in mezzo a tanto amore, che le difficoltà sono state superate, che un futuro migliore si è creato. Penso che è bello avere una storia, aggiungere un anno e cercare di trasmettere qualcosa a chi prenderà il tuo posto. Penso che c’è continuità e che non siamo soli, e che dopo esser nati c’è bisogno d’un amore che ci riconfermi l’amore ricevuto, ma che entrambi restano e non ci lasciano mai soli davanti al mondo.

11 risposte a "di notte, allora"

  1. Io penso che tu sia una bella persona …e non me lo dice questo articolo ma quello che il buio di una notte mi fa ascoltare…mi hai commossa…mi si è confusa la mia storia con la tua per un attimo…ed è stato un attimo d’intensa e solitaria condivisione emotiva. E’ notte di silenzi ascoltati e di lieve nostalgia, di fruscii lontani: son ricordi che si muovono…sia una dolce notte per te…di cuore.
    Grazie per questo momento.

  2. Ogni anno è un nuovo inizio,
    ogni compleanno una nuova opportunità,
    é aggiungere possibilità e, per chi sa coglierla come te, bellezza alla bellezza.

    A nascere tra le tue Donne hai assorbito sensibilità femminile e sono certa che tua madre ti ha voluto come eri ed è (stata) felice e orgogliosa di te e di quello che sei diventato.
    E devi esserlo pure tu.
    Infiniti auguri, Will. 🙂

  3. Che tenerezza questo post. Si sente che è pregno di sentimenti forti, quelli che contano davvero e ti accompagnano nella vita. Un gran bel tesoro da lasciare a chi continua i nostri passi. Auguri Willy! 🙂 🙂

  4. Bellissimi pensieri i tuoi ed hai ragione, come dice sempre un mio carissimo amico, nulla muore…..ma solo muta.
    Buon fine settimana 🙂

  5. Grazie Laura, la notte avvicina e fa sentire di più, e le distanze quando si ascolta con il cuore, non contano. Fa che sia una buona giornata.

  6. Ondina cara, è il futuro che conta e il passato che ci fa compagnia. E’ vero, ho avuto la fortuna di vivere molto in mezzo alle donne, un po’ particolari, come me. I tuoi auguri sono preziosi, grazie.

  7. Grazie PeP, quando ti leggo sento la nostra vicinanza come un di più, un affetto tra sodali che amano cose che s’assomigliano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.