ancora mare d’inverno

 

IMG_0828

Forse è questa la soluzione: spegnere la televisione a pranzo, confinare i pensieri fuori da ciò che si fa per non perderne senso e piacere.

La realtà comunque preme su porte e finestre, e il mare ci sopravviverà implacabile.

Penso a ciò che avviene attorno a noi, vedo il bandolo di molte matasse, e non sono capi del filo che porta fuori dal labirinto, ma l’invito ad inoltrarvisi.
Così godo del mare d’inverno, cammino sulla spiaggia piena di relitti che incessantemente s’arenano e sono noi, le nostre cose, il nostro naufragio, il rifiuto ch’esso sia avvenuto e, forse, un nuovo modo per scorgere terra.

In fondo, anche dalla riva, l’uomo è un coffiere che vuole lanciare per primo il grido d’un approdo. E solitudine è presumere che solo noi pensiamo sia così.

9 pensieri su “ancora mare d’inverno

  1. Invece io voglio credere che un altrove sia possibile!
    Altrimenti saremmo senza speranza.

    E non me ne cale punto se per questo vengo (o verrò) considerata una povera illusa.

    Un sorriso
    e un buon fine settimana Will
    Ondina 🙂

  2. Intanto comincia con lo spegnere la TV, poi passo per volta si procede alla ricerca. Di cosa? Non lo so ma intanto cerchiamo. Qualcosa si troverà.

  3. Concordo in toto con Newwhitebear. 👌🏼😃

    Della tv si può benissimo fare a meno, non solo a pranzo.
    Non la guardo più da 3 anni e l’ho persino tolta dal soggiorno. 😃

    Sì, qualcosa si troverà (è in fondo il senso di quel che ho scritto nel commento al post precedente), un altrove c’è….

    Un altro sorriso e un saluto e ….
    fine delle … trasmissioni, per oggi 😇😃
    Ondina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.