evoluzione di un amore

DSC06144

In ogni amore, sia esso grande, piccolo, conclamato, o ancora in nuce, c’è il momento della consapevolezza. Da allora si sa se esso potrà crescere oppure si trasformerà in altro. Se in un sentimento così poco razionale e sociale come l’amore (perché è anzitutto rapporto a due con conseguenze esterne), la razionalità irrompe, è perché esso stesso lo richiede, ovvero pone la domanda: quanto? E questo quanto comprende la durata, il coinvolgimento, la disponibilità, l’appartenenza, ovverossia, il futuro.  

C’è quindi un momento della crescita di un amore in cui esso cessa d’essere il presente (e quindi di per se stesso illimitato perché ogni giorno è nuovo, e ogni giorno la gioia e il bisogno dell’altro, non ha limite) e diventa projezione sul futuro ( che invece è limitato, perché anche il per sempre è un farsi della volontà e quindi di sua natura limitato). Questa consapevolezza verrà negata, celata nella sensualità, aperta e rinchiusa, sparata nel cielo e seppellita dentro di sé. Diventerà caparbietà e sublime oblio, rifiuto della realtà, pena del quotidiano, sublimazione somma, invenzione del vivere. Sarà posticipata, negata, modificata, evoluta e trasformata, ma dal momento della consapevolezza si sa ciò che è possibile e quindi ciò che accadrà. Questo scollinare del sentimento, e mutare del sentire, è l’inizio o la fine di un amore.

5 pensieri su “evoluzione di un amore

  1. Ciao signore,scrivevo alla zaub proprio oggi che,solo gli amori veri resistono al tempo a ogni prova contraria anche quando si è consapevoli della loro fine naturale. E questo è gorgoglio di vene con gangli sereni di un compiuto naturale. Abbraccio e…hasta siempre la vida. Mirka

  2. Quanto si è scritto sull’amore? Quanto si scriverà ancora ,ma soltanto sulle parole ed analisi ad esso dedicato si può dire “per sempre”. In quella che reputiamo la sua evoluzione spesso non c’è amore, ma il voler rinnovare e vivere nel ricordo magico dell’innamoramento ed è allora che pensiamo al domani, progettiamo, condividiamo, sentiamo il bisogno della presenza della persona amata poi subentra l’impermanenza ed è o l’innamoramento si trasforma in amore (cosa fino ad adesso mai avvenuta) o finisce. Un gioioso W/E
    Un gioioso fine settimana

  3. Si scrive e si scriverà sull’amore. L’irrazionale sfugge, cangia, mostra lati sconosciuti che provocano sensazioni uniche e simili, il bisogno di farne un paradigma o scriverne il flow chart è forte per analizzarlo poi. Quando si vive un amore difficilmente lo si analizza. Si è troppo occupati.
    Che sia un fine settimana adeguato alle attese, Miriam

  4. COS’È L’AMORE?
    Cos’è l’amore? Cos’è l’affetto?
    Strana sostanza che produce misterioso effetto!
    È un liquido, un gas, una polvere sottile
    Che entra dentro noi e a volte fa soffrire.
    Se penetra nel cuore e nella mente,
    Perché fa gioire o fa impazzire tanta gente?

    L’arcano innamorarsi d’un nobile ideale
    Con utopiche visioni da sognare,
    Perseguirlo e immolarsi in sacrificio
    Così che il vivente giudichi quel nome: Immortale.
    Poi ammirar e celebrar quell’uomo che non può più amare,
    Sfogando il proprio amor con il pregare.

    Se l’amore fa amar la vita, e con la vita tanta gente,
    Perché tutti vanno verso quel luogo dove l’amor non vale niente?
    Noi amiamo questa vita che va verso la morte
    Dove non può produrre alcuna azione.
    Perché l’amore, con la sua forza, non può costringer la vita
    A cambiare la sua destinazione?

    Come viaggia questo amore?
    Scorre nei fiumi? Sale col vapore?
    Forse viaggia nel vento?
    Perché, se colpisce un solo cuore genera tormento,
    Ma se sazia il cuor d’un maschio e pur la femmina è nutrita,
    Può cambiar la vita e genera altra vita?

    Due micro punti son nell’universo, all’occhio umano,
    Difficili da vedere da lontano
    Eppur gli occhi del cuore vedono in quell’amore
    Qualcosa di grande, d’immenso e sovrumano
    Come se quei cuori in mano all’alchimista
    Sian capaci di deformare anche la vista.

    Elemento, sconfinato e clandestino, che va per le nazioni
    E senza tener conto del colore della pelle, genera emozioni!
    Questa sostanza sconosciuta che non ha motore,
    Ma produce quella forza che noi chiamiamo amore
    Da cosa è generata?
    Sorge spontanea o fu Creata?

    Dovrem tornare a credere negli Dei falsi e bugiardi, Venere e Cupido,
    che, con l’arco e frecce, a noi mortali, cercan di colpire il cuore
    Al fin che da quelle nostre piaghe esca l’amore?
    Può l’Evoluzione, col suo principio d’entropia, che fa marcir le cose,
    emanando gran fetore,
    trasformare la materia nell’amore?

    L’Evoluzione ha cercato, con forzate teorie,
    di spiegar come l’acqua può trasformarsi in pesce,
    Poi diventare anfibio e in fine umano
    Ma per come nasce l’amor non ha parole. Resta un arcano!
    Benché siano state spese fiumi di parole da scrittori, santi e poeti
    Gli elementi dell’amor rimangono segreti!

    Perché l’amore non si rivela?
    Oh scienza infinita!
    Comprenderemo mai, da cima a fondo,
    cos’è questa dinamica energia che muove il mondo?
    Ci arriveremo per fede o per ragionamento,
    a capir cos’è questo sublime sentimento?

    “L’amore è forte come la morte”, disse un poeta Ebreo,
    Nel mistico e segreto valor di quella poesia. *
    Ma io mi chiedo: “È frutto d’alchimia, del fondersi casuale d’elementi,
    a produrre questa Grande forza con i suoi strani sentimenti?
    Oppure, è una Sapienza innata,
    Il Genio che l’ha creata?”

    Vitaliano Vagnini (14 novembre 2019)
    * Re Salomone nel “Cantico dei Cantici, Cap. 8, verso 6”

  5. Molto bella la tua poesia, Vitaliano. E’ un insoluto mistero di cui godiamo, l’amore. Una necessità che non si colma e di cui spesso ci si scorda di rendere grazie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.