L’immoralista

L’immoralista

Ci sono punti di saturazione, anche alla protervia, all’insipienza. Tutte qualità di chi ha troppe certezze, o forse altrettante debolezze da occultare. Sarà l’insofferenza a far ordine e così considero tempo perso commentare ciò che accade attorno, come se l’evidenza fosse di per sé esplicita.  E penso che chi scivola via indifferente, non coglierebbe comunque e chi invece s’accanisce, sul particolare mostra simmetrica debolezza. Lasciamo che il pubblico faccia ciò che deve e riposiamoci nel privato, che per chi ha conosciuto altri tempi, sa che quanto più ci si mostra tanto più diviene impudicamente pubblico, ma avverrà non nella sostanza, piuttosto nel gossip, nei recessi dove non si vorrebbe, nei retrobottega delle imprudenze per troppa sicurezza e presunzione d’impunità. Ci sono pochi ingenui, molti furbi, parecchi impuniti e corrotti, già questo basterebbe a far  pensare che sia l’illegalità e la corruzione il vero male di questa Italietta, e che non si prendono provvedimenti veri è perché sembra, oltre i casi eclatanti, che colpire i furbi sia una categoria mentale da moralisti, vecchi sognatori, noiosi. Eppure ciò che genera il brodo in cui nuotano le corruzioni è la furbizia perché per il furbo non c’è una legalità o un limite nell’impossessarsi di qualcosa. E quindi si esercita con facilità a partire dalla cosa di tutti e quindi, sembra, veramente di nessuno. È li, a disposizione del furbo, basta togliere qualche piccolo impedimento fuori tempo ed è sua.   Per questo non ho nulla da dire, sappiamo tutto tutti, ma se questa conoscenza non diventa esecrazione quotidiana, a partire dalle piccole cose, non sarà educazione al bene comune e quindi si lascerà alla magistratura il compito di colpire l’evidenza talmente evidente da non essere ignorata, ma è solo la piccola parte emersa di un iceberg che non muta quello che sta sotto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...