Una spiegazione

Una spiegazione

Forse cominciamenti è poco comprensibile se non dico che ho fatto un piccolo esperimento che mi riguarda, ovvero ho preso alcuni inizi di post non pubblicati e li ho troncati cercando di trovare successivamente ciò che avevano in comune. Insomma ho cercato di trovare una parte di me che emerge. Non credo che la cosa interessi molto chi mi legge, ma per me era significativo. Un buon inizio vale un libro, nel senso che se ci si impantana subito la narrazione, l’analisi, non prenderà mai avvio, ma questo riguarda anche noi: sappiamo che le nostre storie si avvitano quando ad una scelta sbagliata, per giustificarla, si sommano tutte le altre. Trovarci in quello che ci appartiene non è solo un esercizio e neppure un atto dovuto, è una possibilità. Non so come continuano le mie storie, ma se sono me, mi corrispondono e non saranno difficili da portare avanti.

3 pensieri su “Una spiegazione

  1. piccoli tasselli sparsi fanno un puzzle… quindi è un ottimo inizio ma mai perdere l’impegno e l’entusiasmo… giorno, Art

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...