riccioli

riccioli

i miei capelli han preso troppa pioggia,

al mattino s’arricciano:

vorrebbero compagnia di dita aperte e leggere

che percorrano i pensieri al risveglio.

C’è il grigio dell’afa d’autunno:

si mescola al caldo del sogno appena concluso.

Lo specchio, il viso, la finestra,

su un ballatoio, una piscinetta di plastica blu

sta ritta e vuota,

ricordando che l’estate è passata.

Torneranno altre stagioni, 

non questa,

saranno grandi, i bambini, il prossimo anno,

e più non basterà l’allegria dei piccoli spazi

blu d’acqua e di plastica.

Dopo il primo gioco

ti metteranno da parte,

piccola blu piscinetta,

ma non noi che cresciamo altrimenti,

ed è solo mattina,

mentre i miei capelli s’arricciano ancora,

e grigi,

attendono carezze già state.

2 pensieri su “riccioli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...