terra tua

terra tua

In quella soglia, dove non si è più giovani.

Abbastanza.

Dove non si è più belli.

A sufficienza.

In quella terra dove il nero della sera aggiunge interesse al volto pallido,

e il colore toglie asperità al corpo.

In quel lasso di grigio e sabbia per gambe allenate alla gioia inconsulta.

In quell’essere finalmente colma di te,

e del giorno a piccole dosi,

o della notte ingoiata tutta:

ti riconosco.

Bella come non mai.

Non terra di nessuno, terra finalmente tua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...