bulbacee

Chissà quali sono i motivi reali che ci fanno preferire un fiore rispetto ad un altro, certo è che una identificazione con il mondo vegetale emerge negli uomini. Forse più nelle donne che negli uomini, ma se io ascolto il mio lato femminile(?) trovo una predilezione per le fresie e le bulbacee. Tralascio il perchè delle fresie e a cosa mi riporta, vorrei indagare sulle bulbacee.

Nella mia vecchia casa, c’è un fiorire di tulipani, sono bulbi antichi, piantati da mia mamma o da me, che si rinnovano da soli negli anni, scendono in profondità, ma nell’epoca della fioritura, si fanno strada tra l’erba e riempiono di colore incuranti della poca cura che ormai ha quella terra.

La stessa cosa avviene in alcuni vasi della terrazza, dove abito ora. Sono bulbi piantati da me per scelta ed entusiasmo. Acquistati in Prato in qualche sabato di sole hanno già allietato, poi sono stati recisi ed hanno continuato per loro conto a vivere e crescere. La cosa mi provoca un’emozione lieve e lieta, un’attesa curiosa di scoperta che sempre si soddisfa. La motivo così: come nelle persone che mi attraggono, c’è l’intuizione che qualcosa sia coperto, eppure lavori con alacrità sommersa, che il colore sboccerà improvviso, che la forma anch’essa sorprenderà senza rispettare l’idea canonica che porto in testa. La durata, sia pur breve, non si esaurirà in un anno, ma tornerà a stupire, in una munificenza che è dono e novità che insegna, senza noia o paragone.

Francamente le rose mi annoiano, se non le ultime d’inverno o la prima d’aprile, si ripetono e danno la certezza di un colore, d’una forma esplicita già nel bocciolo. Nella rosa, come in altri fiori, sento un proporsi esteriore, le bulbacee , invece, hanno la discrezione di chi opera su di sé, a tratti si mostra e del suo splendore offre traccia pudica, mentre poi in silenzio continuerà il suo discreto, notturno lavoro.

 

10 pensieri su “bulbacee

  1. Delizioso e molto delicato il tuo paragonare le bulbacee in genere e i tulipani in particolare alle persone che ti attraggono!
    E’ una sensibile similitudine!

    Anche a me piacciono molto i tulipani (che non ci concedono il tempo di farsi venire a noia) ma pure le margheRite e i girasoli. 🙂

    E trovo che sia bello regalare dei fiori ad un uomo (mica a tutti pero’, esclusivamente a chi ha la sensibilità di apprezzarli). E con questa affermazione sono riuscita pure ad andare fuori tema 😉

    Buon fine settiman Will!

  2. Anch’io sono in attesa di farmi sorprendere dalle nuove fioriture, cui non rinuncio nei mesi invernali perchè coltivo in casa alcune Phalaenopsis (orchidee).
    Essendomi iscritta via mail, ricevo i tuoi post, ma non mi ero accorta che si possono anche commentare e ora rimedio.
    Mi piace come scrivi e la scelta dei tuoi argomenti
    Buona giornata.
    Cristiana

    Ps. Mi auguro che, se darai un’occhiata al mio blog, non lo giudicherai un ‘brodino insipido’

  3. Cara Cristiana credo/spero che il tuo blog sia pincocristiana.blogspot.it, perché il link di twitter non è diretto 🙂

  4. I tulipani sono al primo posto della lista preferiti. Li ho piantati in vaso sul terrazzo. Una volta sfioriti raccolgo i bulbi e li ripianto l’anno successivo: siamo al terzo anno. Ne vado orgogliosa quasi che il miracolo fioritura dipendesse da me, pensa la presunzione. Ora attendo gli anemoni e i gladioli( per questi è la prima volta). Vedere spuntare il germoglio, studiarne giorno per giorno l’evoluzione, è semplicemente affascinante

  5. Mi piace la foto e pure la densità di oggetti sul tavolino. Ma più di tutto mi piace la terra che hai lasciato sul vaso probabilmente fresco d’innaffiatura.
    Sono belle le tue bulbacee, e bella è la poesia che ti suggeriscono nella loro traccia che definisci teneramente ‘pudica’.

  6. le adoro, per questo ne riempo il prato davanti casa ogni tre anni con pazienza scavo 50 60 buche in cui lasciare una promessa di colore primaverile quale ? chissa’! so che esauriranno con il tempo il loro spendore la loro forza come certe persone ma alcune daranno vita a…una nuova e cmq lasceranno impronta di se’ perche’io so che sono li’. un caro saluto.

  7. ben ritrovata Ari, i tulipani nel mio vecchio giardino rifioriscono da almeno 10 anni e sono belli come quando sono stati piantati (più o meno e questo depone a favore dell’età :-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.