la scienza degli addii

“Abbi cura di te”: le parole per sciogliere un abbraccio mentre il legame è ancora forte.

Quando si pronunciano non c’è ancora la notte, il freddo è un pensiero e il cuore è sbilanciato. E i pensieri si rincorrono:

Vorrei essere diverso.

Mi manchi, ci sei ancora di più nei miei pensieri.

Non volo.

Prenditi cura di te, amore, anche se non ci sono, prenditi cura di te. Adesso è la prima notte in cui non ci sarà neppure un messaggio, uno squillo, una carezza. Il ricordo non deve prevalere sul futuro, è giusto così, è meglio così…

Abbi cura di te.

Domattina quando ti svegli, pensami un poco.

Abbi cura di te, non c’ero nei momenti giusti.

Abbi cura di te, non ho coraggio: il mio abbraccio s’è  sciolto per paura.

Non cercarmi. Oppure sì, ci sarò.

Abbi cura di te, sono senza parole, ti voglio bene, ti amo e non ho più voce.

Abbi cura di te, ogni giorno, ogni notte. Fammi male con la tua felicità.

Abbi cura di te, solo di te.

Ho imparato la scienza degli addii,

nel piangere notturno, a testa nuda.

-Osip Mandel’stam-

Questo articolo è stato pubblicato in Senza categoria e contrassegnato come da willyco . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

5 pensieri su “la scienza degli addii

  1. “ABBI CURA DI TE!”
    che la vita si rinnova sempre nella sua brevità di forme che si producono e si rincorrono…ed è subito vento “Abbi cura di te!”Bianca 2007

  2. PROPRIO
    alcuni giorni fa,mi sono trovata a trattare di questo tema.
    DEGLI ADDII… Alle mie considerazioni in proposito,non ho potuto fare a meno di recitare questa poesia che trovo bellissima.E’ di Waring Cuney
    “Ora che il nostro amore è arrivato a una tranquilla fine
    abbandonando il vano dolore che sempre resta quando la bellezza se ne va; Ora che tu ed io che stemmo in punta di piedi sulla terra
    per toccare con le dita nostre il cielo,
    ce ne siamo andati per lasciar morire il nostro piccolo amore…
    Vaì,cara,cerca ancora il magico tocco.
    Ma se tu saggia sei,come io lo sarò,
    tu non amerai più troppo forte”.
    Buona giornata a tutti.Bianca 2007 (Fulvia)

  3. oh. è pieno d’amore questo post.

    per xeena. : se uno mi dicesse non ti merito abbi cura di te gli sputeri addosso. non si chiude una storia immolandosi su altari che non ci sono., bisogna avere il coraggio delle proprie azioni. e dire i motivi reali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.