attesa

Aspettano tutti di essere amati, ascoltati, chiamati. Si esibiscono vite libere, dolori recenti e antichi. Il blog piange, sublima, consiglia, ma la richiesta è sempre la stessa: voglio essere amata/o per sempre, meglio senza impegno. Beh, anch’io.

10 risposte a "attesa"

  1. AMARE
    non è mai un dovere e neppure un’obbligo.Ma una dolce responsabilità,si. E puoi anche inventartelo un’amore che ti ami come tu ami lei/lui e che mai finisca sin “che morte ci separi”.Che gli ADULTI da un pezzo han deposto in soffitta la “carrozzina blu”, ma NON temono di costruirne (carrozzina) una lieve come la carezza che si da a un bimbo,ma solida come la forza consapevole da cui è nata.
    “E sbaglio adorando dove la Fede non può dubitare nè la Speranza disperare poichè la mia stessa anima può esaudire la mia preghiera? Parla,Dio delle Visioni,intercedi per me e dimmi perchè ti ho scelto” (Emily Bronte)
    E,come disse l’amato poeta cileno “Siamo tutti mendicanti in cerca di fuoco!” Fulvia

  2. per sempre senza impegno!?…difficile, decisamente.

    c’ è una canzone, una BANALISSIMA canzone, che forse esprime un pò il concetto:

    Amarsi un po’… è come bere…
    più facile, è respirare

    Basta guardarsi e poi, avvicinarsi un po’…
    e non lasciarsi mai… impaurire no

    Amarsi un po’… è un po’ fiorire
    aiuta sai, a non morire…

    Senza nascondersi… manifestandosi
    si può eludere la solitudine

    però…volersi bene no, partecipare
    è difficile, quasi come volare

    Ma quanti ostacoli, e sofferenze e poi… sconforti e lacrime
    per diventare noi… veramente noi… uniti
    indivisibili… vicini, ma irraggiungibili.

    Mogol-Battisti (la punteggiatura è mia)

    per stasera direi che basta, vado a nascondermi.
    buonanotte

  3. fose zaub dovrebbe darci una bella versione freudiana della richiesta incessante d’amore..forse per l’io bambino che c’è in noi e che continua a chiedere….esatto,amami senza impegno,senza troppa enfasi, amami lievemente ma costantemente, senza prati e fiori che sono una barba, amami parlando di cose serie che sono più affascinanti, amami senza considerarmi una madonna che già ne abbiamo centomila e di una in più non se sente la necessità, e perfavore non me lo dire…
    manifesto politico sull’amore..magari ci scrivo un post:)))

  4. “Ma quanti ostacoli e sofferenze e poi…sconforti e lacrime per diventare noi…veramente noi…uniti indivisibili…vicini,ma irraggiungibili” Battistin e Mogol non sono mai stati banali come banali NON è la tua punteggiatura,ARYA! E non c’è neppure bisogno di scomodare gli psicanalisti per comprendere il “bisogno d’amore” con tutte le “paure” del caso!…Un bacio dolce come sei tu,Arya e,buona giornata a tutti.Fulvia

  5. mi viene da pensare che la tentazione di riprodurre l’amore che volevamo dai nostri genitori sia grande. E cioè un amore assoluto ma sbilanciato e con scritto nel suo dna che ce ne saremmo andati. Mai del tutto però. Da zaub potremmo avere la sua carica vitale e l’interpretazione romanfreudesca. Chè, se per caso è jounghiana o reichiana o rogeriana chissà come viene il neologismo, perchè come per l’amore gli analisti si dividono in scuole preferendo ciò che si confà. Condivido la canzone e la scelta Arya e anche la considerazione di Fulvia che siamo mendicanti in cerca di fuoco. Missminnie, è affascinante nella sua concretezza romantica, rappresenta una scuola di pensiero che insegna a nuotare nella vita e adesso mi vado a leggere il suo post

  6. interessante il tuo post.
    come ho scritto nel post di Minnie, anch’io questa sensazione che nei blog circoli una continua richiesta d’amore…però, ame pare che circoli un’aria di innamoramento, di parole belle, ma che esprimono un ch edi evanescente…
    L’amore, invece, è roba tosta

  7. SI! LAURA.
    L’Amore è ben altro che belle parole anche se queste, sono bella cornice.E'”cosa tosta” e,non vuole mezze verità,ma UNA sola verità con la limpidezza del ghiaccio! E,usando le parole di una nota canzone ma di un ancor più noto amatissimo film” It’s the april rose that only grows is the early Spring.Love is nature’s way of giving a reson is to be living.The golden crown that makes a man a king. Once on a high end windy hill, is the morning mist two lovers kisse and the world stood still.Then your fingers touched my silent heart end tanght it kow to sing” (LOVE’S A MANY-SPLENDORED THING!
    Anche se poi, conoscere il Bene e la Bellezza insieme può essere fatale.Ma chi NON teme le sfide,sa anche questo e,non gliene importa!
    Buon appetito se ancora non avete accontentato lo stomaco.Che il mio,come quello dei bimbi…lo esige e sfizioso anche,magari accarezzato da un buon Nobile da Montepulciano.Fulvia

  8. l’amore circola perchè è davvero il motore del desiderio e quando diventa passione esonda, diventa tosto. Se riusciamo a contenere queste pulsioni, nel senso che ci stanno dentro, usarne la forza, governare una relazione dentro di noi, aggiunge capacità di felicità. Credo che questa sia la cosa difficile, trasformare in felicità la cosa tosta che proviamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.